Tempo di POF

AVVISO

A TUTTE LE SCUOLE INTERESSATE A RI-VEDERE LA PROPRIA OFFERTA FORMATIVA

 

Il P.O.F., o Piano dell’Offerta Formativa, è un atto pubblico che inquadra l’ottica formativapof1 della scuola. Questo significa che elaborare un POF significa ri-vedere la propria azione educativa da proporre alla committenza. Come Psicologo, Art counselor e Formatore che da diversi anni, ormai, progetta e realizza laboratori psico-educativi, il POF risulta particolarmente interessante perché foriero di progetti, di ricerca e di sperimentazione. 

Sostenere la scuola attraverso un intervento esterno significa saper presentare delle attività aggiuntive, nella quota facoltativa del curricolo, capaci di sostenere delle azioni di continuità, orientamento, sostegno e recupero. Altro aspetto particolarmente interessante è quello legato all’opportunità di ri-pensare le proprie modalità relazionali, e quindi educative, valutative e modulari (riconoscimento dei crediti). A mio parere, la scuola risulta ancora troppo estranea al sistema di valutazione per competenze, concetto oramai diffusissimo nel mondo del lavoro. Introdurre quanti più elementi di questo tipo, all’interno della metodologia scolastica tradizionale, è divenuto una sfida per il mio impegno educativo e creativo.

pof 05

Alle scuole propongo:
Progetti preventivi, come laboratori sulla tutela dei minori, sulla violenza giovanile, l’illegalità, le dipendenze da sostanze, dal gioco d’azzardo e dalle cosiddette cyberdipendenze.

pof 02

Progetti formativi, lavorando, con studenti e professori, sull’empowerement individuale e collettivo, realizzando interventi di costruzione del gruppo classe o docenti, di formazione sulle competenze trasversali, sul lavoro di gruppo, sulle capacità di ascolto, iniziativa, organizzazione e via dicendo.

pof 01

Progetti ludico-espressivi, organizzando eventi , attività o uscite scolastiche a tema, di uno o più giorni, in Italia o all’estero, per rafforzare competenze specifiche in modalità ludiforme (Aldo Visalberghi, 1988) o in outdoor training.

Pof 06
Un mio principio guida è quello di “partire dall’utenza” come prassi lavorativa.
Ciò si applica, non solo agli interventi con gli studenti, ma anche al rapporto lavorativo con la Direzione Scolastica.


Molti progetti nascono infatti su commissione, co-costruendo l’intervento con la scuola, il corpo docenti, i genitori e eventuali partner del progetto.

Scuole, basta indugi, puntate all’ECCELLENZA!!!

Grandi cose ci aspettano e forse anche qualche aiuto da parte della Provincia, della Regione o dell’Europa….

Quello che siamo e quello che vogliamo essere

Bisogno di aiuto?

 

Annunci

Informazioni su marhhaba

Sono uno psicologo, gestaltista e art counselor, mi occupo principalmente di formazione, sviluppo e comunicazione personale, di gruppo e collettiva, attraverso i metodi della psicologia umanista e dell'educazione attiva. Il mio lavoro è intimo, intermittente e internazionale e ha come obiettivo principale far dialogare le relazioni di tipo mentale, con quelle emotive e fisiche che de-finiscono il nostro essere al mondo. Il risultato è riuscire a ri-vedere le cose in maniera più utile e autentica, e quindi sana. Soy un psicólogo, gestaltista y consultor expresivo. Me ocupo principalmente de formación, desarrollo y comunicación personal, grupal y colectiva, a través de los métodos de la psicología humanista y de la educación activa. Mi trabajo es íntimo, intermitente e internacional y tiene como principal objetivo crear relaciones de diálogo entre lo mental, lo emocional y el corporal, triangulación que de-fine nuestro ser en el mundo. El resultado es la posibilidad de volver a ver las cosas de una manera más útil y auténtica, y por lo tanto saludable. Je suis un psychologue, gestaltiste et conseiller expressif, je m'occupe principalement de la formation, du développement et de la communication personnelle, de groupe et collective, à travers des méthodes de la psychologie et de la éducation active. Mon travail est intime, intermittente et international et a pour objectif principal de créer des relations de dialogue entre le mental, l'émotionnel et le physique, éléments qui de-finissent notre être dans le monde. Le résultat est d'être en mesure de re-voir les choses d'une manière plus utile et authentique, et donc saine.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...