2. Video scrivano – Work Experience Abroad

Buona sera a tutti e a tutte, nel post di oggi troverete ben due video!!

Dopo il mio primo post di rendicontazione, alcuni amici e colleghi mi hanno inviato i loro feedback preziosissimi. Non entro nei dettagli ma diciamo che ci sono state coincidenze e discordanze nei commenti. Video troppo lungo, ma la lunghezza dipende, troppo testo alla fine, ma il testo ha senso perché unisce il video e con la scrittura, troppo razionale ma da troppe cose per scontato, mancava un filo conduttore, il mio taglio di capelli alla francese ci stava tutto, mancava solo l’odore del caffè, ecc, ecc.

Riassumendo, ne ho preso atto, mi sono posizionato e ho lavorato di conseguenza. Grazie ancora per il vostro contributo, adoro condividere il mio lavoro, conoscere punti di vista differenti, e poi mi è quanto mai necessario, visto che l’associazione francese la posso vedere solo una volta ogni 15 giorni!!

Ma ora bando alla ciance, ecco le mie creazioni, diverse ma simili, sequenziali ma circolari, unite da un filo…. azzurro!

Prima parte:

Seconda parte:

Rendicontazione giornaliera:

27.10.2014

Ricerca e presa di contatto con alcuni luoghi dove presentare il progetto, rispetto a diverse tipologie di utenti:

28.10.2014

Ho continuato la serie di incontri iniziata il giorno precedente. In particolare alla “Cantina Digitale” ho conosciuto il co-presidente e fondatore, Edouard Forzy, con il quale sto preparando una presentazione pubblica presso la loro struttura, e la responsabile per i percorsi dell’innovazione, Carole Maurage, che è rimasta molto colpita dal mio progetto e ha deciso di vedere come potrebbe inserirsi all’interno delle realtà del territorio da lei conosciute.

29.10.2014

Formalizzazione dell’esperienza con Pamela, aggiunta di alcuni elementi all’interno di alcune fasi metodologiche. Avvio seconda fase di lavoro.

30.10.2014

Lavoro in rete, ricerca e contatto e risposte via mail:

  1. Jacqueline Pommert, chargée de développement en coopération ATOPIA
  2. J’Ouvre l’oeil Production audiovisuelle Toulouse, 5 Rue Cany 31300 (Pont Saint-Michel / Avenue du Muret) Tél. 0663221517,
  3. Pascal Marchand, Enseignant-chercheur chez Université de Toulouse-le-Mirail (Toulouse II), Information & communication http://pascal-marchand.fr
  4. Johann Chaulet, Chargé de recherches chez CNRS à l’Université de Toulouse-le-Mirail (Toulouse II)

31.10.2014

Promozione e diffusione web del progetto.

 

Annunci

Informazioni su marhhaba

Sono uno psicologo, gestaltista e art counselor, mi occupo principalmente di formazione, sviluppo e comunicazione personale, di gruppo e collettiva, attraverso i metodi della psicologia umanista e dell'educazione attiva. Il mio lavoro è intimo, intermittente e internazionale e ha come obiettivo principale far dialogare le relazioni di tipo mentale, con quelle emotive e fisiche che de-finiscono il nostro essere al mondo. Il risultato è riuscire a ri-vedere le cose in maniera più utile e autentica, e quindi sana. Soy un psicólogo, gestaltista y consultor expresivo. Me ocupo principalmente de formación, desarrollo y comunicación personal, grupal y colectiva, a través de los métodos de la psicología humanista y de la educación activa. Mi trabajo es íntimo, intermitente e internacional y tiene como principal objetivo crear relaciones de diálogo entre lo mental, lo emocional y el corporal, triangulación que de-fine nuestro ser en el mundo. El resultado es la posibilidad de volver a ver las cosas de una manera más útil y auténtica, y por lo tanto saludable. Je suis un psychologue, gestaltiste et conseiller expressif, je m'occupe principalement de la formation, du développement et de la communication personnelle, de groupe et collective, à travers des méthodes de la psychologie et de la éducation active. Mon travail est intime, intermittente et international et a pour objectif principal de créer des relations de dialogue entre le mental, l'émotionnel et le physique, éléments qui de-finissent notre être dans le monde. Le résultat est d'être en mesure de re-voir les choses d'une manière plus utile et authentique, et donc saine.
Questa voce è stata pubblicata in Carnets de voyage, Technics and methods e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...